Cerca

"You get what you measure", parola di John H. Lingle, famoso consulente aziendale. Una filosofia dei numeri, intesi come la base attraverso cui osservare la realtà. Ma se è vero che le statistiche sono uno strumento dell'informazione, bisogna ricordare che non basta avere dei dati: si tratta anche, o soprattutto, di saperli interpretare.

Rimani aggiornato sull'argomento

by Andrea Saporetti
on Aprile 01, 2014
Visite: 7037

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

L'investimento nel mattone va male? Il fisco è il nemico n° 1 dei proprietari di casa? Il "Piano Casa" del Ministro Lupi, recentemente varato dal Governo, segna una svolta in questo senso. Il reddito da affitto gode dal 2014 di un'aliquota fiscale ridottissima per i contratti a canone concordato, pari al 10%. Regime fiscale, quello per il canone agevolato, più conveniente persino di quello riservato ai titoli di Stato. La locazione a canone concordato è oramai la tipologia di reddito meno tassata in Italia e, visto il basso rischio e l'interessante rendimento generato, risulta oggi più che mai una forma di investimento sicura e redditizia.

Leggi tuttoCedolare secca al 10%: l’affitto è diventato l’investimento fiscalmente più conveniente
by Andrea Saporetti
on Marzo 25, 2014
Visite: 4071
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Chi si accontenta gode. Un luogo comune, ma che negli affitti sta riscuotendo un notevole successo. Se è vero, come è vero, che ormai da alcuni anni i canoni di locazione a cui vengono stipulati i nuovi contratti sono in calo, è altrettanto vero – e riconfermato dai dati divulgati da Confabitare – che anche sui contratti di affitto già in essere sempre più spesso il proprietario, di fronte a una situazione di difficoltà economica dell'inquilino, accetta di rinunciare a una parte del canone mensile per evitare di doverlo sfrattare.

Leggi tuttoLa moda del «meno è meglio»: se la riduzione del canone previene lo sfratto
by Andrea Saporetti
on Marzo 18, 2014
Visite: 4602

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Il Governo Renzi ha posto fin da subito l'attenzione su un tema importante per la vita quotidiana dei cittadini e per la competitività delle imprese: la lotta alla burocrazia e la semplificazione del rapporto tra cittadini e pubblica amministrazione. Vediamo quali sono le priorità sulle quali il nuovo esecutivo dovrebbe concentrarsi per permettere al settore dell'affitto di avere ancora più slancio, liberandolo di tutta quella inutile complicazione e lentezza che ancora oggi intimorisce molti proprietari di casa ad avvicinarsi al mondo della locazione, quando pure sarebbe per loro conveniente. Qualcosa già si è fatto, nel frattempo!

Leggi tuttoFisco più leggero, sfratti più veloci. Ecco come ridurre la burocrazia negli affitti
by Andrea Saporetti
on Marzo 11, 2014
Visite: 3493

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

La crisi delle compravendite non poteva che avere come effetto naturale una spinta del mercato degli affitti. E il Report Immobiliare Urbano FIAIP lo ha certificato: nel 2013 il numero di contratti di affitto residenziali in Italia è cresciuto del +6,68%. E non è un caso isolato: questo record fa seguito a 5 anni di incremento costante. Mercoledì il Consiglio dei Ministri dovrebbe approvare il Piano Casa Bis del Ministro Lupi: secondo indiscrezioni, il provvedimento dovrebbe contenere l'abbassamento della cedolare secca per l'affitto a canone concordato dal 15% al 10%. Prevedibili le ricadute positive, in un mercato che già gode di ottima salute.

 

Leggi tuttoContratti di affitto: nel 2013 crescita record. E se la cedolare secca passa al 10%...
by Andrea Saporetti
on Marzo 04, 2014
Visite: 5288
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

La crisi immobiliare ormai perdurante porta con sé un fenomeno che prima del 2008 pareva paradossale. Tantissimi immobili costruiti da società del settore edilizio in vista di una facile e veloce collocazione sul mercato, ma che ora non sono richiesti e rimangono inutilizzati. Tante seconde case pronte per essere acquistate, ma che nessuno è oggi disposto a comprare e rimangono in offerta. Politiche sociali e incentivi all'affitto: due possibili soluzioni per un migliore utilizzo delle case che oggi il mercato non assorbe.

Leggi tuttoCase vuote, Italia seconda in Europa. Un patrimonio immobiliare da sfruttare
by Andrea Saporetti
on Febbraio 25, 2014
Visite: 89878

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Quando si affitta un immobile la tipologia contrattuale (contratto libero, concordato, ...) è, tanto per il proprietario quanto per l'inquilino, un elemento fondamentale del contratto. Il proprietario è la parte più vincolata al termine previsto per la locazione, non potendo recedere dal contratto prima della prima scadenza e solo a condizioni ben precise. Per l'inquilino il recesso anticipato è più agevole, motivo per il quale spesso il contratto si conclude prima della sua scadenza naturale. Vediamo dopo quanto generalmente questo avviene.

 

Leggi tuttoDurata del contratto di affitto. Ma quando arriva di solito la disdetta?
by Andrea Saporetti
on Febbraio 18, 2014
Visite: 4441
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Pagare l'affitto con metodi esclusivamente tracciabili. Era diventato (o così era parso a tutti) un obbligo dal 1° gennaio, con la Legge di Stabilità 2014; ora un'interpretazione del Ministero dell'Economia e delle Finanze sancisce un improvviso quanto inaspettato dietrofront. Il divieto di pagamento dei canoni di locazione in contanti e l'obbligo di utilizzo di strumenti di pagamento tracciabili ha avuto vita breve: il Ministero mette da parte così una norma che aveva creato malumori. Pur essendo una prescrizione inserita nella normativa antiriciclaggio, aveva il fine dichiarato di contrastare il dilagante nero presente nel mondo dell'affitto. Ma la norma sarebbe stata efficace per contrastare l'evasione fiscale dilagante nel mondo della locazione?

Leggi tuttoDietrofront sul divieto di pagamento dell'affitto in contanti. Sarebbe servito a ridurre il nero?
by Andrea Saporetti
on Febbraio 11, 2014
Visite: 3185
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Obama ne ha fatto uno dei propri cavalli di battaglia: creare sviluppo e aiutare l'ambiente sostenendo la "green economy". In Italia il Governo ha dato a dicembre scorso un segnale forte in questo senso: con la Legge di Stabilità 2014 sono stati prorogati i termini per godere delle detrazioni al 65% sulle riqualificazioni energetiche. Ma come funzionano questi vantaggi fiscali? E che risparmio permettono di avere a chi sostiene spese per incrementare l'efficienza energetica di casa propria?

Leggi tuttoRiqualificazione energetica: quale risparmio in bolletta, quali agevolazioni fiscali
by Andrea Saporetti
on Febbraio 04, 2014
Visite: 2913
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Se in passato la seconda casa veniva considerata un lusso irrinunciabile, ma anche una riserva di ricchezza disponibile in qualsiasi momento per la famiglia, dal 2011 in avanti questa certezza è andata a scontrarsi con la sempre più gravosa fiscalità sugli immobili: IMU prima, IUC ora... Aumentano così gli italiani che vorrebbero vendere, anche se sono sempre meno quelli che possono permettersi di comprare. L'affitto ne beneficia, così come l'offerta di immobili sul mercato. Quali effetti ha tutto ciò sulle trattative di vendita? E su quelle di locazione, per chi vuole valorizzare il proprio immobile?

Leggi tuttoTempi di affitto stabili, si allungano ancora le trattative di vendita delle abitazioni
by Andrea Saporetti
on Gennaio 28, 2014
Visite: 3290
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Quanto possiamo sentirci sicuri tra le mura di casa nostra? Le statistiche di recente diffuse da Transcrime, centro interuniversitario di ricerca sulla criminalità transnazionale, non sono purtroppo confortanti. Un dato su tutti: dal 2004 al 2012 sono aumentati del +114% i furti in appartamento nel nostro Paese. Che sia sempre tutta colpa della crisi economica?

Leggi tuttoCriminalità in casa: furti in appartamento raddoppiati negli ultimi anni
×
Rimani in contatto con noi