Cerca

Articoli più letti

Proroga del contratto in cedolare secca, allarme rosso!

11-08-2016 Esperto Andrea Cioli - avatar Andrea Cioli

Proroga del contratto in cedolare secca, allarme rosso!

Le insidie nascoste nella proroga di un contratto in cedolare secca Il regime fiscale della cedolare secca ha festeggiato da poco il quinto anno di vita e l’esperienza applicativa ci consente...

Leggi tutto
Quali spese su casa e affitto posso detrarre dalla dichiarazione dei redditi 2017?

29-03-2017 Prima pagina Chiara Bianchi - avatar Chiara Bianchi

Quali spese su casa e affitto posso detrarre dalla dichiarazione dei redditi 2017?

Tutte le spese per la casa e l'affitto che si possono detrarre nella dichiarazione dei redditi 2017. Siamo arrivati come ogni anno al periodo in cui raccogliere le idee, ma soprattutto...

Leggi tutto
Opzione cedolare per contratto uso foresteria: facciamo chiarezza

24-08-2016 Esperto Andrea Cioli - avatar Andrea Cioli

Opzione cedolare per contratto uso foresteria: facciamo chiarezza

Un supporto nel caos interpretativo Ultimamente molto è stato scritto sulla possibilità per il locatore persona fisica di optare per il regime della cedolare secca in caso di immobile concesso in...

Leggi tutto
Transitorio a canone concordato? Sì alla cedolare al 10%

09-02-2017 Esperto Andrea Cioli - avatar Andrea Cioli

Transitorio a canone concordato? Sì alla cedolare al 10%

Il chiarimento dell'Agenzia delle Entrate Nel corso dell’ormai consueto incontro annuale con gli operatori (Telefisco 2017) organizzato dal quotidiano “Sole 24 Ore”, l’Agenzia delle Entrate ha fornito un importante chiarimento interpretativo...

Leggi tutto
Aggiornamento Istat: 5 motivi per cui non conviene più adeguare il canone di affitto

21-06-2016 Statisticamente Andrea Saporetti - avatar Andrea Saporetti

Aggiornamento Istat: 5 motivi per cui non conviene più adeguare il canone di affitto

Certo, a dirla così suona paradossale. Se fino a qualche anno fa non applicare al canone di locazione l’adeguamento Istat poteva suonare un paradosso, oggi non è altrettanto certo che...

Leggi tutto
10 consigli per essere un proprietario di casa in affitto moderno e al passo con i tempi

18-07-2016 Prima pagina Andrea Saporetti - avatar Andrea Saporetti

10 consigli per essere un proprietario di casa in affitto moderno e al passo con i tempi

Niente pregiudizi e inutili rigidità, scelte contrattuali e fiscali adeguate, cura dell’immobile, ma anche trasparenza e cordialità L’affitto è un mercato che cambia continuamente. Cambiano la fiscalità e le tipologie contrattuali...

Leggi tutto
Milleproroghe 2017, i contratti di affitto escono dal 730.

16-02-2017 Prima pagina Chiara Bianchi - avatar Chiara Bianchi

Milleproroghe 2017, i contratti di affitto escono dal 730.

Decreto Milleproroghe: i contratti di affitto non andranno più inseriti nella dichiarazione dei redditi. Tra le ultime norme approvate negli scorsi giorni dal Governo, al lavoro sul Decreto Milleproroghe per il...

Leggi tutto
Canone concordato, con la cedolare secca al 10% in molte città è ormai la regola per l’affitto di casa

26-05-2016 Statisticamente Andrea Saporetti - avatar Andrea Saporetti

Canone concordato, con la cedolare secca al 10% in molte città è ormai la regola per l’affitto di casa

Se negli ultimi anni il ricorso all’affitto è molto aumentato nel nostro paese non è solo a causa della crisi delle compravendite. Il crescente utilizzo dei contratti a canone concordato...

Leggi tutto
Furto in una casa in affitto: chi paga i danni?

14-08-2016 Esperto Isabella Tulipano - avatar Isabella Tulipano

Furto in una casa in affitto: chi paga i danni?

Inquilino in vacanza, ladri in azione: a chi tocca pagare? Estate: stagione del sole, spiaggia, amori e relax.. purtroppo dobbiamo aggiungere, anche, stagione dei furti. Non che nelle altre stagione, ahinoi...

Leggi tutto
A giugno 2017 arriva la cedolare secca anche per gli affitti brevi.

28-04-2017 Prima pagina Chiara Bianchi - avatar Chiara Bianchi

A giugno 2017 arriva la cedolare secca anche per gli affitti brevi.

Affitti brevi e nuova tassazione: si potrà optare per la cedolare secca al 21%. È ufficiale: dopo tante anticipazioni è diventata legge la norma che detta un nuovo regime fiscale per...

Leggi tutto
Locazione di immobile di interesse storico: come fare?

02-11-2016 Esperto Andrea Cioli - avatar Andrea Cioli

Locazione di immobile di interesse storico: come fare?

Se è ben noto ai più che la vendita di un immobile “vincolato” (riconosciuto di interesse storico-artistico dalla Soprintendenza) comporti alcuni passaggi peculiari, non sempre è chiaro cosa specificamente comporti...

Leggi tutto
Risoluzione anticipata del contratto: step by step.

02-09-2016 Esperto Isabella Tulipano - avatar Isabella Tulipano

Risoluzione anticipata del contratto: step by step.

Come chiudere un contratto d’affitto senza alcun rimpianto. Il primo, fondamentale, step è quello di prendere coscienza della volontà o più spesso necessità di dover lasciare l’immobile in cui si vive...

Leggi tutto

Ultimi commenti

Isabella Tulipano
Buonasera Alessandro, considerandola come una spesa di registrazione, l'onere potrebbe essere suddiviso al 50% tra le parti.
Alessandro
Buonasera scrivo in merito all'obbligatorietà della vidimazione del contratto di locazione da parte delle organizzazioni di categoria cosiddetto concordato con cedolare secca ,desideravo sapere tale onere a chi compete?
Isabella Tulipano
Gentile Morel, se avete firmato un contratto in cui vi impegnate a versare la caparra, ora la stessa va pagata, altrimenti il proprietario potrebbe in effetti avanzare la richiesta di risoluzione del contratto. Quello che potete fare, magari, è concordare un versamento dilazionato, magari ridotto a ...
Isabella Tulipano
Gentile Aziza deve capire se il proprietario ha titolo per poter vendere i suoi mobili; se non ha mai fatto una causa di sfratto con un giudice che lo autorizza a riscuotere il debito non può vendere i suoi mobili e se lo facesse sarebbe un'appropriazione indebita.
Isabella Tulipano
Gentile Roby, l'installazione dei contatori tocca al proprietario; certo se la casa può essere riscaldata diversamente e la muffa si crea per negligenza dell'inquilino, allora il proprietario può chiedere che l'inquilino tenga in buono stato l'immobile o lo liberi.
Isabella Tulipano
Gentile Marianna, può dare a sua volta disdetta con raccomandata e rispettando i sei mesi di preavviso se non ci sono diversi accordi.
Isabella Tulipano
Gentile Rossana, se incluso nell'accordo territoriale c'è la possibilità di farlo di solito per un contratto transitorio si può aumentare del 15 o 20%. Rispetto all'Istat, invece, deve fare una rivalutazione del valore tenendo conto la variazione Istat dei vari anni.
Morel
Buonasera, Io insieme alla mia ragazza abbiamo preso in affitto un immobile residenziale. La proprietaria di casa all'inizio non ci ha chiesto nessuna caparra. Abbiamo trascorso due mesi in quella casa pagando solo l'affitto. Dopo i due mesi veniamo veniamo poi a firmare e registrare un contratto di...

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.